Media Mobile: Cosa sono e come utilizzarle nel trading?

In questa guida scopriremo come utilizzare la media mobile nel Forex Trading, per una strategia di successo.

Definita anche Moving Average (MA), si tratta di uno degli indicatori più utilizzati anche per via della sua semplicità di utilizzo. Bastano pochi passaggi per impostare una media mobile (MM) efficace e noi di CorsoForexTrading illustreremo proprio come settarla a livello pratico. Particolarmente indicata per strategie di Trading incentrate sul breve periodo, come lo scalping, la MM è valida anche per un’operatività Intraday e si trova disponibile su tutte le migliori piattaforme di Trading (sezione Indicatori).

🥇 Indicatore Media Mobile
🎯 Tipologie Semplice – Ponderata – Esponenziale
🔥 Difficoltà Bassa
📈 Piattaforma adatta MT4 – WebTrader

⭐️ SUGGERIMENTO INIZIALE ⭐️

Per utilizzare efficacemente la Media Mobile nel trading, è essenziale avere una piattaforma di trading avanzata e regolamentata. Capex offre una delle migliori piattaforme MetaTrader, dove è possibile applicare la Media Mobile sui grafici di prezzo in modo intuitivo e preciso. Inoltre, è disponibile anche un conto demo gratuito per praticare e perfezionare l’utilizzo della Media Mobile senza rischi.

Per iniziare a utilizzare la Media Mobile nel trading e migliorare le tue competenze, registrati su Capex e scarica subito la MetaTrader:

Clicca qui per iscriverti gratuitamente su Capex

Cos’è la media mobile?

La media mobile è un indicatore di forex trading che fornisce informazioni sui prezzi passati di un titolo o di un asset. In altre parole, mostra l’evoluzione del prezzo nel passato e può essere utilizzato come segnale per le tendenze future. Questo indicatore può anche essere molto utile per identificare i livelli di resistenza e di supporto su tutti i tipi di mercati, come il forex, le azioni, i futures e le materie prime.

Esistono diversi tipi di medie mobili che i trader utilizzano per analizzare gli asset e prendere decisioni di trading. Tuttavia, alcuni di questi indicatori hanno un potere predittivo maggiore di altri, per cui la scelta di uno di essi dipende dalla strategia e dalle preferenze del trader. Gli indicatori più utilizzati sono la media mobile semplice (SMA), esponenziale (EMA) e ponderata (WMA). Ognuno di questi indicatori ha le proprie caratteristiche, ma si basano tutti sullo stesso concetto.

Come funziona una media mobile?

La media mobile viene calcolata sommando i prezzi passati e dividendo il risultato per un certo numero di periodi. Il risultato è chiamato “media mobile” Questo indicatore viene tipicamente applicato ai grafici utilizzando una linea o un modello grafico, consentendo ai trader di identificare immediatamente le tendenze del mercato o le eventuali fluttuazioni dei prezzi. Ad esempio, se negli ultimi giorni un asset è stato scambiato al di sotto della sua MM a 20 giorni, potrebbe esserci un’opportunità di acquisto su questo livello.

Come calcolare una media mobile?

Come si calcola una media mobile? La formula matematica generale comprende i seguenti fattori:

  • T: orizzonte temporale
  • N: periodi presi in esame
  • M: numero dei periodi successivi
  • 0: il peso da attribuire ad ogni periodo

L’equazione specifica dipende quindi dalla tipologia di MA scelta, dal momento che ne esistono di 3 tipologie.

Ecco un esempio pratico: ipotizziamo di considerare il prezzo di chiusura di ogni seduta, con una MA impostata a 50 periodi. Man mano che avanzano i giorni, il periodo più remoto viene sostituito da quello più recente, in modo da calcolare sempre gli ultimi 50 periodi.

Tipologie di Media Mobile

Quali sono le medie mobili più utilizzate? Ecco le 3 differenti tipologie per fare Trading:

  1. Semplice
  2. Ponderata
  3. Esponenziale

Scopriamo le caratteristiche per ognuna di esse.

Media Mobile Semplice

Definita anche Simple Moving Average (SMA), è la più semplice da utilizzare, soprattutto per i principianti.

Il metodo di calcolo è molto semplice: i valori presi in esame, come la chiusura dei prezzi, vengono sommati per poi essere divisi per il numero di periodi presi in esame.

Un trader Scalper utilizzerà periodi compresi tra 10 e 20, un investitore Intraday tra 20 e 50 ed un Trader di posizione potrà anche settare la media mobile semplice a 100 o 200 periodi.

Se il principale vantaggio della SMA è la facilità di utilizzo, lo svantaggio risiede nei dati poco filtrati in quanto ogni periodo avrà lo stesso peso. In altre parole, il periodo più remoto avrà il peso specifico del più recente, con la conseguenza di offrire indicazioni di entrata a mercato poco accurate.

Media Mobile Ponderata

Con il termine Inglese di Weighted Moving Avarage (WMA), si propone di ovviare al problema del peso specifico di ogni periodo, andando a “pesare” in modo differenti gli intervalli temporali selezionati.

In sostanza, viene assegnato un peso maggiore ai periodi più recenti ed un peso minore ai periodi più remoti. In questo modo le oscillazioni del mercato vengono filtrate meglio, sulla base di dati aggiornati.

Come si calcola la media mobile ponderata? Ecco la sua formula:

WMA=(C_1*1 + C_2*2 + C_3*3 +…+ C_n*n)/(1 + 2 + 3 + … + n)

Ogni periodo viene moltiplicato per N al fine di dare più valore ai periodi recenti. Sicuramente la WMA offre una soluzione pratica e più accurata rispetto alla SMA, tuttavia non offre una visione istantanea di ciò che accade sul mercato.

Media Mobile Esponenziale

La Exponential Moving Average (EMA) è la tipologia di MM più utilizzata nel Forex Trading.

La sua formula matematica è particolarmente complessa, dal momento che i periodi presi in considerazione per il calcolo sono molti di rispetto rispetto alla SMA. Questo rende necessario il calcolo della EMA attraverso un computer o semplicemente utilizzando l’indicatore presente nella nostra piattaforma di Trading.

Il metodo di calcolo è simile a quello utilizzato per la ponderata, dal momento che viene attribuito un peso maggiore ai periodi più recenti. Tuttavia, anche i valori più remoti restano inclusi nell’equazione, seppur con valori alla lunga infinitesimali.

media mobile

Come fare Trading con la Media mobile?

Aldilà della tipologia di Moving Average scelta, l’operatività con questo indicatore risulta essere molto simile ed il mercato Forex è perfetto per testare questa strategia.

Come fare Trading con la media mobile? La strategia più diffusa consiste nel selezionarne due:

  • Veloce, 10 periodi
  • Lenta, 50 periodi

Quando la media mobile veloce incrocerà quella lenta offrirà un segnale di entrata a mercato: BUY se incrocia al rialzo, SELL se incrocia al ribasso.

Ecco un esempio grafico:

trading con la media mobile

Ogni volta che la linea viola (MM veloce) incrocia quella gialla (MM lenta) si generano segnali di acquisto o vendita da cogliere, definiti con il termine Crossover.

Proprio la semplicità di questa strategia di Trading rende le medie mobili molto utilizzate nel Forex, sia da principianti che da investitori esperti.

Quali Piattaforme offrono il Trading con le Medie Mobili?

Le Medie Mobili sono fondamentali per molti trader per identificare tendenze e segnali di acquisto o vendita. Ecco le piattaforme più adatte per utilizzare questo indicatore:

Capex

Capex, con la sua piattaforma MetaTrader, consente di utilizzare vari tipi di medie mobili (semplici, esponenziali, ecc.) sui grafici di trading. La piattaforma permette di combinare le medie mobili con altri indicatori tecnici. Inoltre, Capex offre un conto demo gratuito per praticare senza rischi.

Clicca qui per iscriverti gratuitamente su Capex e iniziare ad utilizzare le Medie Mobili nel trading

XTB

XTB, tramite la piattaforma xStation, offre la possibilità di tracciare diverse medie mobili e di integrarle nelle proprie strategie di trading. XTB fornisce anche un corso gratuito che spiega come utilizzare le medie mobili, rendendolo ideale per trader di tutti i livelli.

Accedi subito alla piattaforma di XTB, cliccando qui

eToro

eToro permette di utilizzare le medie mobili all’interno delle proprie strategie di trading, anche attraverso il Copy Trading. Gli utenti possono copiare le operazioni dei trader esperti che utilizzano le medie mobili. eToro offre anche un conto demo gratuito per fare pratica con le medie mobili.

Clicca qui per iniziare ad usare il Copy Trading di eToro

Media mobile: Pro e contro

Ecco un riassunto con Pro e Contro di questo indicatore:

PRO CONTRO
Semplicità di utilizzo Necessitano di altri indicatori per conferma
Calcolo automatico Non sempre i Rumors vengono filtrati
Disponibili su tutte le piattaforme  
Buona efficacia operativa  
Pro e Contro della media mobile

Media Mobile Excel

Come calcolare la media mobile su Excel? Ci sono diverse soluzioni da seguire, anche se la più pratica consiste nell’utilizzare lo strumento di analisi già presente su Excel.

Molti investitori trovano comodo avere un foglio di calcolo per gestire ed ottimizzare le MM per il Trading sui mercati finanziari. Per gestire questa opportunità occorre seguire alcuni passaggi:

  • Aprire il foglio Excel
  • Cliccare su “opzioni”
  • Scegliere “componenti aggiuntivi”
  • Selezionare “strumenti di analisi”
  • Individuare “moving average”
  • Sincronizzare i dati

Adesso tornando sul nostro grafico basterà scegliere l’intervallo di valori da considerare per avere una media mobile utile per ottimizzare il nostro trading sul Forex o sui mercati finanziari in generale.

Esempio Media Mobile

Vogliamo un esempio pratico? Ecco un ottimo video di Mr. Farwest che spiega come fare Trading con questo indicatore, partendo dalle basi:

Dove studiare la Media Mobile?

Se vogliamo approfondire tutti gli aspetti legati al Trading con le medie mobili, il Corso di Trading Gratuito offerto da My Trading Partner rappresenta una risorsa preziosa. Questo corso è orientato alla pratica e semplice da studiare, ideale per i principianti che cercano di comprendere e applicare l’analisi tecnica nel trading.

Nella sezione educativa del corso, troverai moduli dedicati allo studio della media mobile e altri importanti indicatori. Questo approccio ti permetterà di scoprire tutto quello che c’è da sapere sulla media mobile e di studiare tecniche di investimento efficaci.

Il corso include anche il coaching gratuito al telefono da parte di veri esperti, un servizio che eleva l’esperienza di apprendimento permettendoti di unire teoria e pratica efficacemente. Inoltre, avrai accesso a sessioni di trading in diretta, dove potrai applicare in tempo reale quanto appreso.

Clicca qui per iscriverti gratuitamente al Corso di Trading di My Trading Partner

Altri indicatori per fare trading

Conclusioni

Noi di CorsoForexTrading abbiamo offerto una panoramica completa sulla media mobile ed i relativi utilizzi pratici nel Trading.

Questo indicatore è particolarmente apprezzato per la sua efficacia e semplicità, risultando ideale quando utilizzato insieme ad altri strumenti analitici, come i segnali di trading, che sono estremamente utili per identificare i crossover più significativi.

Per partire con il piede giusto, ti consigliamo di dare un’occhiata a questa tabella con i migliori Broker dove registrarti gratuitamente e migliorare le tue capacità:

Piattaforma: Metatrader 5
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Analisi di Mercato
  • Webinar Settimanali
  • Azioni Real Stock
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    58,88% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
    Piattaforma: xStation
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Corso Trading Gratuito
  • Conto Remunerato
  • Oltre 1.500 Asset
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: Proprietaria
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Conto Remunerato
  • Azioni Frazionate
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    FAQ

    Come utilizzare la media mobile nel Trading?

    La strategia più utilizzata consiste nell’attendere i Crossover, ovvero gli incroci al rialzo o al ribasso della MA veloce con quella più lenta.

    Quale tipologia di media mobile è la migliore?

    Dipende dall’utilizzo che vogliamo farne, tuttavia la EMA è sicuramente la più precisa ed utilizzata nel mondo del Forex Trading.

    Clicca per votare questo articolo!
    [Total: 0 Average: 0]

    Di claudio

    Claudio Tuteri, laureato in economia nel 2012, coltiva la sua passione per il trading fin da giovane. Attratto dalle dinamiche dei mercati finanziari, ha dedicato gli ultimi dieci anni a investire principalmente nell'azionario, affinando le sue competenze e ottenendo risultati apprezzabili. Avido lettore di riviste economiche, ha integrato la sua esperienza pratica con una solida conoscenza teorica. La sua inclinazione per la scrittura lo ha portato a coniugare le sue competenze finanziarie con la produzione di guide professionali destinate agli investitori di tutti i livelli. Grazie a questa combinazione unica di conoscenze e talenti, Claudio si è guadagnato una reputazione come esperto autorevole nel campo degli investimenti finanziari.

    Controlla anche

    coppie valute forex trading

    Coppie di Valute Migliori e più Scambiate

    In questa guida ci occupiamo di definire quali sono le coppie di valute più importanti, …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Sahifa Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.