Come Fare Trading GBP/JPY (Sterlina – Yen Giapponese)

Presentiamo oggi una guida molto interessante su come fare trading GBP/JPY, ossia su come investire sul cambio sterlina – yen giapponese. Si tratta di una delle coppie più scambiate sul mercato, nonché con un volume sulle attività considerevoli.

È bene sapere che ogni coppia forex gode di una propria autonomia all’interno del mercato ed ognuna ha specifici fattori di influenza da dover considerare. Scopriamo quali sono, come analizzare questo asset specifico e come piazzare la strategia in pochi click.

🏷️ Coppia valutaria GBP/JPY
📈 Cosa rapporta Il valore della sterlina con lo yen giapponese
⌚ Quando si può negoziare? A tutte le ore
✅ Miglior broker trading GBP/JPY LiquidityX

Se vuoi subito fare trading GBP/JPY, puoi fare affidamento su una delle migliori piattaforme di investimento online, ossia LiquidityX. Ti permette di ottenere un ottimo corso a costo zero, fondamentale per studiare gli aspetti più importanti sul cambio.

Dopo aver studiato, puoi subito testare le strategie su un conto demo gratuito, senza alcun limite di tempo e che non ti obbliga a versare alcun deposito. Tutto ciò anche comodamente dal tuo smartphone, dopo una rapida registrazione (alla quale puoi accedere qui in basso).

Clicca qui per registrarti su LiquidityX

Cos’è GBP/JPY?

GBP/JPY è una coppia forex che mette in relazione il prezzo della valuta ufficiale del Regno Unito, ossia la sterlina, con il prezzo della valuta ufficiale del Giappone, ossia lo yen. Entrambe valute forti, creano un asset molto scambiato e che mostra spesso volatilità sul mercato.

I trader cercano così di sfruttare le oscillazioni dei prezzi per ottenere potenziali profitti, a patto ovviamente di aprire la giusta posizione. La coppia è molto storica, dato che la sterlina è nata 775 d.c, mentre lo yen giapponese è stato inserito ufficialmente nel 1871.

Dalla sua nascita ai giorni d’oggi, lo yen ha avuto la capacità di crescere molto, anche grazie allo sviluppo ed alla spinta della forte economia giapponese. La sterlina ha mantenuto invece un andamento meno volatile nelle fasi iniziali, subendo scostamenti con la Brexit.

Per ora tutto chiaro, ma come si legge il cambio? In questo caso, la sterlina è detta “valuta base”, mentre lo yen giapponese è la valuta di quotazione. Un cambio GBP/JPY a 163,87, significa che per ottenere una sterlina è necessario scambiare (con questi dati), 163,87 yen.

Come fare trading su GBP/JPY?

Per te che vuoi fare trading su GBP/JPY, è bene scendere nel dettaglio sui pochi passaggi operativi richiesti. Devi sapere che non è necessario recarti presso una banca, perché puoi effettuare  l’investimento anche da casa, tramite i migliori broker online. Ecco gli step:

  1. Apri un account su una piattaforma di trading forex: valuta attentamente la presenza della tua coppia di interesse ed ovviamente la professionalità del broker (la presenza di più coppie, oltre GBP/JPY, è sicuramente un valore aggiunto);
  2. Studia la coppia sterlina – yen giapponese: con l’ausilio di analisi tecnica ed analisi fondamentale, nonché di continui aggiornamenti sulle notizie più importanti, cerca di capire quale direzione potrebbe prendere lo strumento;
  3. Fai affidamento sui giusti strumenti operativi: per fare trading su GBP/JPY sono richiesti i CFD, ossia contratti per differenza che replicano l’andamento della coppia e che ti permettono di speculare rapidamente sia al rialzo che al ribasso;
  4. Apri la posizione: se pensi che il prezzo della quotazione sterlina – yen giapponese salga nel tempo, allora puoi piazzare una strategia di acquisto – se ipotizzi che il prezzo della coppia scenderà, allora puoi piazzare una strategia di vendita;
  5. Monitora l’asset: dopo aver aperto la posizione, tieni sempre sotto controllo i movimenti di prezzo, con la considerazione di poter sempre effettuare modifiche (soprattutto se si utilizza la leva finanziaria), in base alle singole esigenze del momento.

Clicca qui per fare trading su GBP/JPY

Dove fare trading su GBP/JPY: migliori piattaforme

Se vuoi investire su GBP/JPY, è bene conoscere anche come selezionare la piattaforma più adatta al proprio modo di operare. Onde evitare di selezionare un broker alla cieca, o nella peggiore delle ipotesi finire in una truffa forex, ecco quali aspetti considerare:

  • Presenza delle licenze: è uno degli aspetti più importanti, perché le autorizzazioni e regolamentazioni mettono in luce che il broker rispetta tutte le regole locali e che tutela al massimo i tuoi dati sensibili e personali;
  • Presenza del conto demo: è un fattore che deve sempre essere constatato in precedenza prima di effettuate un’eventuale registrazione – questo perché ti permette di fare pratica sul mercato forex, provando tutte le strategie di trading su GBP/JPY;
  • Bassi costi: le soluzioni che avremo modo di presentare a seguire non richiedono costi fissi sulla gestione, ma solamente la presenza di bassissimi spread (differenziale fra il valore di acquisto ed il valore di vendita dello strumento);
  • Ampio database: per una corretta diversificazione del portafoglio, opta su broker che mettono a disposizione anche altre coppie, soprattutto se correlate, come ad esempio EUR/JPY, USD/JPY, GBP/EUR e così via.

Tenendo bene a mente questi punti e con un’accurata indagine sul mercato, abbiamo selezionato per te 3 delle migliori piattaforme per fare trading su GBP/JPY.

Piattaforma: Metatrader
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • DupliTrade
  • ZuluTrade
  • Ebook in PDF Gratuito
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xStation
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Corso Trading Gratuito
  • Conto Remunerato
  • Oltre 1.500 Asset
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: Metatrader 5
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Analisi di Mercato
  • Webinar Settimanali
  • Azioni Real Stock
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    58,88% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.

    Fattori che influenzano la coppia GBP/JPY

    Il mercato forex è spesso influenzato da diversi fattori, che è bene conoscere nel dettaglio, così da studiare la propria coppia di interesse e cercare di capire quali direzioni potrebbe prendere. A seguire un elenco con gli aspetti più interessanti da conoscere:

    • Performance generale delle economie: nel Regno Unito vengono rilasciati diversi report sul PIL, ossia Preliminary, Revised e Final ed anche il Giappone mette sempre a disposizione dati aggiornati sul prodotto interno lordo, nonché sulle metriche economiche più importanti, che possono influire positivamente (al rialzo), o negativamente (al ribasso) sulla quotazione;
    • Decisioni monetarie sull’inflazione: con un rischio di recessione arrivato alle stelle, le Banche Centrali stanno cercando di adottare misure di contenimento, agendo anche sui tassi di interesse – per esaminare ciò segui le decisioni della BOE (Bank of England) e della BOJ (Bank of Japan);
    • Rapporti politici e commerciali: essendo sia il Giappone che il Regno Unito potenze molto importanti su tutto lo scacchiere mondiale, i loro rapporti di scambio, con la presenza o meno di conflitti, possono rendere più o meno forte il valore di una valuta rispetto all’altra e quindi modificare (in meglio, o in peggio), l’andamento della coppia;
    • Catastrofi naturali: rispetto alle altre superpotenze (si pensi ad esempio agli USA, così come all’Australia ed alla Russia), il Giappone ha dimensioni alquanto contenute e catastrofi naturali di ogni genere possono avere la forza di modificare la forza dello yen rispetto ad altre valute fiat, modulando così la quotazione di GBP/JPY.

    Leggi anche: Coppie di valute.

    Migliori strategie per il trading GBP/JPY

    Esistono vari modi e diverse tecniche per approcciarsi al trading su GBP/JPY. Ogni trader potrebbe essere più o meno portato ad operare con specifici sistemi, rispetto ad altri. A seguire, abbiamo racchiuso un elenco con le strategie più utilizzate nel settore su sterlina – yen:

    • Day Trading: con questa strategia i trader utilizzano una combinazione di analisi tecnica ed analisi fondamentale, per cercare di comprendere quali potrebbero essere le direzioni e gli scostamenti giornalieri della coppia forex, aprendo e chiudendo la posizione in sole 24h;
    • Scalp Trading: è simile alla precedente, ma molto più rapida, perché si basa sull’analisi del mercato con indicatori e studio delle notizie, con l’apertura e la chiusura delle posizioni nell’arco di poche ore, o addirittura pochi minuti;
    • Swing Trading: questa strategia si basa sull’apertura delle posizioni e sul mantenimento delle stesse per diverse giornate, o addirittura settimane – gli esperti utilizzano un’analisi approfondita per captare possibili inversioni di tendenza;
    • Analisi fondamentale e analisi tecnica: si tratta di strategie legate la prima ad uno studio sulle notizie di mercato e sulle news che potrebbero influenzare l’asset e la seconda sull’analisi tramite indicatori tecnici, come ad esempio medie mobili, Bande di Bollinger, RSI, Ritracciamenti di Fibonacci e così via.

    Ricorda in ogni caso la possibilità di poter utilizzare sempre più strategie in combinazione fra di loro, così da avere un quadro della situazione più completo. La presenza del rischio deve in ogni caso essere sempre considerata in qualsiasi attività speculativa.

    GBP/JPY: quotazione in tempo reale

    Ecco la quotazione in tempo reale della coppia forex GBP/JPY:

     

     

     

    GBP/JPY: previsioni

    Andare alla ricerca delle previsioni su GBP/JPY è un’attività molto complessa, soprattutto per un trader principiante ed alle prime armi. I fattori di influenza da dover considerare sono tanti e l’imprevedibilità del mercato forex deve sempre essere tenuta a mente.

    Nell’ottica del breve e medio termine, sarà importante tenere sotto stretta osservazione le prossime mosse delle banche centrali, sia del Regno Unito che del Giappone. Le stesse possono sempre avere impatto significativi sulla quotazione.

    Vista la volatilità, nell’ottica del lungo periodo, diventa ancora più difficile stimare possibili target price. Devi quindi imparare ad esaminare la coppia forex in autonomia, sfruttando anche tutti gli strumenti, come grafico, indicatori e così via, messi a disposizione dalle migliori piattaforme.

    Altre coppie forex su cui investire

    Prima di procedere con le battute finali, ricorda che il cambio GBP/JPY è spesso correlato e messo in relazione anche con altre valute, del calibro del dollaro, dell’euro, del dollaro australiano, del dollaro canadese e così via. Per una corretta diversificazione, ecco altre coppie:

    Trading GBP JPY

    Conclusioni

    Con la guida di oggi abbiamo presentato nel dettaglio come fare trading su GBP/JPY. Investire sulla coppia sterlina – yen giapponese è una delle attività con maggior volume di negoziazioni nel mercato forex e non stupisce che l’asset sia così ampiamente esaminato.

    Nelle righe precedenti ti abbiamo mostrato tutto l’occorrente per iniziare a fare trading su questa interessante coppia valuta. Se sei alle prime armi, o hai comunque intenzione di investire, ecco alcuni punti di riepilogo da poter tenere a mente:

    1. apri un’account sul broker LiquidityX (registrazione gratuita);
    2. analizza attentamente la coppia GBP/JPY, considerando anche tutti i possibili fattori di influenza che abbiamo esposto in precedenza;
    3. studia la coppia ed il forex sul corso gratuito di LiquidityX, ottenibile cliccando sulla tabella in basso;
    4. fai molta pratica con il conto demo e quando ti senti pronto piazza la strategia.

    Ricorda che il conto di prova di LiquidityX non ha nessun limite di tempo e che si basa su capitali virtuali, aggiunti di volta in volta dalla piattaforma. Per la modalità reale, puoi invece caricare un piccolo deposito, con tantissimi sistemi di pagamento.

    ⬇️CLICCA QUI IN BASSO PER FARE TRADING SU GBP/JPY⬇️

    Piattaforma: Metatrader
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • DupliTrade
  • ZuluTrade
  • Ebook in PDF Gratuito
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    FAQ

    Dove ottenere segnali di trading su GBP/JPY?

    Se sei alla ricerca di segnali di trading su GBP/JPY, puoi fare affidamento ad uno dei tanti provider di segnali presenti online. Uno dei più conosciuti è il servizio di LiquidityX, in partnership con gli analisti esperti di Trading Central.

    Quando fare trading su GBP/JPY?

    È bene sapere che il mercato forex è sempre aperto e si può quindi fare trading su GBP/JPY tutti i giorni della settimana, 24 ore su 24. Esistono in ogni caso alcune fasce orarie dove il Trading nel Regno Unito si mostra più dinamico, come quella dalle 8:00 alle 17:00.

    Clicca per votare questo articolo!
    [Total: 0 Average: 0]

    Di Francesco

    Francesco Galella è un esperto di economia con una fervida passione per le criptovalute fin dalle loro prime fasi. Grazie alla sua continua ricerca e interesse per l'innovazione nel settore fintech, è sempre aggiornato su ogni sviluppo nel mondo delle criptovalute. Da anni contribuisce con articoli informativi e analitici per le migliori riviste di finanza, trading e criptovalute, condividendo le sue conoscenze e la sua vasta esperienza in materia. La sua capacità di interpretare e comunicare le complesse dinamiche del mercato delle criptovalute lo ha reso una figura autorevole nel settore, apprezzata sia dai lettori che dagli addetti ai lavori. Francesco continua a essere un punto di riferimento per chiunque desideri comprendere e investire nel mondo delle criptovalute.

    Controlla anche

    Previsioni Rand Sudafricano

    Previsioni Rand Sudafricano (Cambio EUR/ZAR) 2024-2027

    In questa guida, esploriamo le Previsioni sul Rand Sudafricano (ZAR), una valuta spesso trascurata dagli investitori …

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Sahifa Theme License is not validated, Go to the theme options page to validate the license, You need a single license for each domain name.