Conto gestito forex: significato e come funziona

Pubblicato: 29 Dicembre 2022 di Francesco

Il conto gestito forex è ormai diventato di interesse comune, soprattutto per chi è alla ricerca di possibilità di investimento, senza avere grosse competenze nel settore del trading, o delle negoziazioni sul segmento dei cambi in valuta (forex).

Far gestire il proprio conto forex può portare interessanti risultati, soprattutto facendo affidamento su una gestione professionale e portata avanti da veri esperti in materia. Di contro, può comportare la perdita del proprio capitale, con la pur sempre presente componente del rischio.

Vediamo quindi di comprendere da vicino cos’è un conto gestito forex, il suo funzionamento, come fare per non imbattersi in truffe, ma soprattutto se questo sistema può o meno fare al caso tuo, valutando pro e contro in modo dettagliato.

Valuteremo inoltre alcune delle principali alternative al conto gestito, come ad esempio la possibilità di poter seguire in modo diretto altri trader forex, seguendo anche la gestione delle loro attività sul mercato dei cambi, attraverso il Copy Trading.

Uno dei broker più efficienti, a proporre il Copy Trading, è eToro. Con questa funzione puoi investire anche se hai poco tempo a disposizione ed ottenere la copia speculare delle attività di altri investitori, con il vantaggio di poterli selezionare a tua discrezione.

Clicca qui per il Copy Trading di eToro

Riepilogo – conto gestito forex

🏷️ Cos’è Conto gestito da società specializzate
👍 Ci sono rischi? Sì, devono sempre essere considerati
⚖️ Qual è il deposito minimo Solitamente è molto alto
🥇 Migliore alternativa con basso deposito Il Copy Trading di eToro

Conto gestito forex: significato

Il conto gestito forex, molto spesso chiamato anche MAM, ossia Multi Account Manager, è un conto di investimento sul mercato delle coppie in valuta, la cui gestione è delegata ad una società terza, che a sua volta opera tramite professionisti e trader potenzialmente esperti.

Una metodologia che ha avuto la capacità di crescere notevolmente nel corso degli ultimi anni, perché permette anche a chi non ha competenze e non conosce nulla del trading online, di potersi costruire in modo indiretto un proprio portafoglio ed investire nel forex.

Un’attività scelta anche da chi lavora e non ha quindi molto tempo da disposizione. A gestire il conto è solitamente il broker che si è deciso di utilizzare, ovviamente tramite i propri consulenti con esperienza, oppure trader privati, che propongono le loro soluzioni.

In entrambi i casi l’obiettivo primario è quello di massimizzare il capitale messo a disposizione dall’utente, cercando di ottenere profitti. Molti sistemi di conto gestito forex permettono infatti a chi lo gestisce di ottenere rendimenti maggiorati sulla base dei profitti ottenuti.

Conto gestito forex: come funziona

Arrivati a questo punto scendiamo nel dettaglio sul funzionamento del conto gestito forex, che in realtà è molto semplice ed abbastanza basilare. Ciò che un utente interessato deve fare è semplicemente delegare il proprio capitale per l’investimento.

A seguire alcuni punti su come funziona un conto gestito forex:

  1. il trader si registra su una piattaforma che offre conti gestiti forex;
  2. seleziona a questo punto determinati parametri, che possono ad esempio riguardare i propri interessi operativi, oppure la propria propensione al rischio (se alta, media, oppure bassa);
  3. seleziona quindi il capitale che vuole delegare per l’investimento;
  4. monitora le posizioni che vengono aperte dal manager della piattaforma, valutando i rendimenti ed i risultati ottenuti con il passare del tempo.

Chi gestisce il conto forex ottiene ovviamente una remunerazione dall’attività svolta. In questo caso sei tu a scegliere se fare affidamento su soluzioni che richiedono commissioni fisse sulle operazioni, oppure gestioni che richiedono una percentuale sui profitti.

Esiste poi la possibilità di poter partecipare anche a conti gestiti forex condivisi, dove il capitale viene versato in un conto comune, gestito singolarmente. Gli eventuali profitti verranno successivamente suddivisi sulla base di quanto versato.

Per poter partecipare è sufficiente registrarsi sulla piattaforma che offre il servizio. Considera in ogni caso che contrariamente dalle semplici registrazioni per fare trading forex in autonomia, in questo caso è quasi sempre necessario caricare un deposito minimo più alto.

Conto gestito forex: vantaggi e rischi

Cerchiamo a questo punto di esaminare le due facce della medaglia e di valutare i vantaggi e gli eventuali rischi di un conto gestito forex. Fra i vantaggi rientrano sicuramente la possibilità di poter investire anche se non hai tempo e l’essere attivo anche se non hai competenze.

Di contro, la gestione del conto da parte di altre società, o persone, comporta sempre dei rischi. Il primo, fra i più importanti, è ovviamente il rischio di truffe forex. Molti broker vantano sistemi di gestione professionali, senza tuttavia avere alcuna regolamentazione e licenza.

Per offrire un servizio MAM, è infatti necessario disporre di specifiche licenze, che attestino in primo luogo la professionalità della società e che in secondo luogo confermino che dall’altra parte esistono professionisti in grado di saper investire sui mercati.

Ciò che molte volte accade, soprattutto a forex trader con poca esperienza, è fare affidamento su soluzioni non professionali e gestite da falsi professionisti. Il rischio è in questo caso quello di perdere tutto il capitale in pochissimo tempo.

Ulteriore rischio, è quello che la società di gestione, per ottenere più profitti, apra posizioni con livelli di rischio molto alti (soprattutto se ottiene commissioni sulla base delle performance). Non operando con propri soldi, i manager ed analisti potrebbero aprire posizioni troppo esposte.

Conto gestito forex: alternative

Esistono quindi alternative valide al conto gestito forex? Ricapitolando, i punti chiave che una soluzione di investimento similare deve avere sono: deposito minimo più basso rispetto ai conti gestiti, possibilità di ottenere risultati, regolamentazione ed operatività semplificata.

Un sistema valido che rispetta a pieno queste caratteristiche è il Copy Trading, messo a disposizione da broker professionali e regolamentati, come ad esempio eToro. Il funzionamento è in questo caso è molto semplice:

  1. si scelgono altri trader reali nell’apposita sezione, valutandoli sulla base di tanti parametri, come ad esempio livello di rischio, popolarità e performance passate (che non sono mai garanzia di risultati futuri);
  2. si avvia il meccanismo del CopyTrading;
  3. si ottengono le stesse posizioni a mercato dei trader seguiti, in modo speculare ed in tempo reale.

In questo caso il vantaggio è quello di poter scegliere in modo autonomo e personale su quale trader fare affidamento, contrariamente dal conto gestito forex, dove non conosci i potenziali esperti che andranno effettivamente ad investire al posto tuo.

Gli esperti hanno infatti schede personali per poterli valutare. I broker che propongono il CopyTrading, come eToro, sono ovviamente regolamentati e rispettano a pieno tutte le direttive MiFID ed europee. Il broker ha anche spread forex fra i più bassi sul mercato.

In ultimo, diversamente dai conti gestiti forex non richiedono un capitale di partenza elevatissimo. Pensa che con eToro puoi addirittura provare il Copy Trading in modalità demo, oppure partire con un deposito da 200 euro (da 50€ se vuoi investire in autonomia).

Clicca qui per provare il CopyTrading di eToro

conto gestito forex

Conclusioni

Chi decide di utilizzare un conto gestito forex è perché ha poco tempo a disposizione, oppure pochissime competenze in materia. Per ottenere risultati nell’immediato, i trader inesperti non valutano attentamente il sistema scelto, finendo per imbattersi in soluzioni non legali.

Il rischio di perdere i propri capitali è quindi altissimo. Broker poco trasparenti non garantiscono quella sicurezza che si deve necessariamente avere prima di investire soldi nel settore del trading online forex. Quale alternativa considerare?

La proposta del Copy Trading di eToro è sicuramente una delle più interessanti, poiché ti permette di seguire da vicino solamente i trader che valuti in modo personale, ottenendo le loro stesse strategie forex (ossia aperture, chiusure ed eventualmente modifiche delle posizioni).

Il capitale di partenza è inoltre molto basso, contrariamente dai conti gestiti di banche, o di altri istituti, che richiedono depositi da migliaia di euro. Puoi provare tranquillamente il Copy Trading adesso tramite il conto demo forex che trovi cliccando il link in basso.

Clicca qui per registrarti su eToro

Leggi anche: 

FAQ

Cos’è un conto forex gestito?

Il conto forex gestito è un conto che viene per l’appunto gestito da una società professionale, che a sua volta mette a disposizione manager e top trader con esperienza. Chi vuole utilizzare questa soluzione deve solo decidere quanto capitale investire.

Il conto forex gestito è sicuro?

Così come in ogni settore, onde evitare di imbattersi in conti forex truffa, è fondamentale fare affidamento solo su piattaforme professionali e che mettono in chiara luce le licenze e le autorizzazioni per offrire servizi di MAM

Clicca per votare questo articolo!
[Total: 0 Average: 0]

Di Francesco

Controlla anche

Oscillatore stocastico

Oscillatore Stocastico: definizione, formula e come si usa

Pubblicato: 4 Gennaio 2023 di FrancescoL’oscillatore Stocastico è uno degli indicatori di analisi tecnica ed …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *